Vai al contenuto principale

Come nasce un prodotto Squame? Fase 3: Test sul campo

Come nasce un prodotto Squame? Fase 3: Test sul campo

FASE 3: Test sul campo

Finalmente potevamo testare il primo prototipo di maglia da viaggio, è stato emozionante poterla stringere tra le mani, rappresentava difatti il lavoro di tutti noi (e voi). Se vi siete persi il racconto di come è nata l’idea e la progettazione del capo potete leggerlo qui.

Lo sviluppo della maglia è partito immediatamente dopo il Veneto Gravel, durante il quale abbiamo elaborato la necessità di progettare un jersey che fosse un perfetto compagno di viaggio durante le pedalate in bike-packing. 

Dopo la fase di ideazione e progettazione non rimaneva altro che provarla in bicicletta, sperando di aver centrato gli obiettivi preposti. Secondo i feedback raccolti interpellando tutti voi, la maglia doveva essere prima di tutto leggera e traspirante, asciugare in fretta per poter essere lavata alla sera, confortevole anche dopo molte ore in sella ed avere tasche ampie per contenere gli oggetti necessari durante il viaggio.

Quale terreno migliore per un primo test del Tuscany Trail. Sono partito con la nuova maglia in borsa, apprezzando e confermando già una delle prerogative scritte durante lo studio del capo, la praticità di trasporto. La struttura leggera e minimale consente di poter ripiegare il capo tenendo veramente pochissimo posto.

Ho indossato la maglia sopra alla Natrix Jersey, anche da sola direttamente a contatto con la pelle. L’ho stressata in qualsiasi modo mi venisse in mente, anche lavata in una fontana lungo il percorso, per togliere la polvere delle strade bianche toscane, lasciandola asciugare al sole mentre eravamo in sosta per il pranzo.

Il tessuto a rapida asciugatura è stato promosso a pieni voti, bastava un pò di sole e vento leggero perché fosse già pronta per un nuovo utilizzo.

Le cuciture nastrate ed il fit morbido non hanno infastidito durante le ore passate in sella, approfittando ancora della rapida asciugatura ho lavato la maglia alla sera prestandola poi ad un compagno di viaggio il giorno seguente, affinché potesse valutare anche lui i benefici del prodotto. 

Ci è piaciuta veramente tanto, sappiamo che la perfezione non esiste, perciò stiamo continuando ad utilizzarla segnandoci ogni piccolo appunto ed osservazione che emerge durante i test di lungo periodo.

Non vediamo l’ora di farla provare anche a voi, troverete l’Agama Jersey disponibile nella prossima primavera, pronta per affrontare nuovi viaggi ed esperienze in vostra compagnia!

Continua a leggere

Come nasce un prodotto Squame? Fase 2: Progettazione

Come nasce un prodotto Squame? Fase 2: Progettazione

Halloween Ride

Halloween Ride

Squame Adventure Club @Strade Bianche del Sale di Cervia

Squame Adventure Club @Strade Bianche del Sale di Cervia